IL COUNSELING

Il counseling è una relazione di aiuto volta ad accompagnare la persona in un percorso decisionale, di crescita e di maturazione. Attraverso l’offerta di una relazione basata sull’ascolto e sulla facilitazione della comunicazione, la relazione di counseling mira a migliorare la conoscenza di sé, a fare accettare e a comprendere più a fondo la natura delle difficoltà e dei problemi che creano disagio e malessere nella propria vita e al contempo a far emergere, valorizzare e a utilizzare le risorse personali di cui si dispone e su cui far leva per riuscire a trovarne la soluzione.
La relazione di counseling non è volta quindi ad affrontare problematiche connesse o derivanti da psicopatologie, ma si colloca in un’area intermedia tra l’intervento socio-educativo e quello terapeutico, con particolare attenzione ai temi della prevenzione, della promozione della salute relazionale, della qualità e del senso della vita e della piena utilizzazione delle risorse a disposizione. Si pone quindi obiettivi più circoscritti, definiti e raggiungibili in un tempo relativamente breve; spesso, anche se non sempre, si tratta di obiettivi pratici o con chiaro risvolto concreto, come la necessità di prendere una decisione o di risolvere un problema e sono per lo più collegati a difficoltà o conflittualità evolutive che riguardano lo sviluppo ‘normale’ della persona, della coppia o della famiglia.

Gli ambiti di intervento

La consulenza di Counseling è consigliabile quando:

  • ci si sente indecisi e confusi e si ha bisogno di sentirsi alleggeriti e avere chiarezza;
  • si desidera riscoprire i propri desideri o le proprie attitudini e risorse;
    insorgono problemi relazionali;
  • si scopre di avere bassa autostima e assertività;
  • ci si sente incapaci di superare momenti di difficoltà transitori di natura personale o professionale;
  • insorgono specifiche situazioni di tensione e di conflitto;
  • si è in difficoltà nel prendere decisioni o risolvere problemi;
  • si desidera migliorare le relazioni interpersonali nell’ambito familiare, lavorativo, scolastico o amicale.