CONSULENZA LEGALE

Il diritto di famiglia è il settore del diritto privato che disciplina i rapporti familiari nella loro accezione più ampia, trattando questioni attinenti ai rapporti di coniugio, di filiazione, di adozione, di parentela e affinità.
La consulenza legale in materia di diritto di famiglia è molto ampia e affronta tutti gli aspetti giuridici della famiglia. Essa può avere ad oggetto, infatti, diverse problematiche, come per esempio:

  • le questioni inerenti il matrimonio, i rapporti personali e patrimoniali tra i coniugi (tra cui le problematiche relative alla comunione o separazione dei beni, fondo patrimoniale, questioni successorie tra i coniugi, diritti e doveri dei coniugi);
  • i rapporti con la prole ed, in particolare, questioni inerenti la responsabilità genitoriale, il mantenimento e doveri educativi verso i figli;
  • le questioni relative alle unioni civili e i diritti delle coppie non unite in matrimonio.
  • le procedure – consensuali o giudiziali – di risoluzione della crisi coniugale e la conseguente tutela dei minori.

Vi rientra, altresì, la consulenza legale  inerente la redazione di patti di famiglia finalizzati alla trasmissione dell’impresa o delle partecipazioni sociali ai discendenti, prevenendo possibili liti in sede ereditaria, evitando la disgregazione dell’azienda ed assicurandone la continuità gestionale.

L’attività professionale svolta in materia familiare tenta di superare il tradizionale ruolo di assistenza per assumere una funzione di mediazione, di salvaguardia degli aspetti emotivi sottesi, di tutela dei fondamentali interessi dei figli. Nella pratica del diritto di famiglia, è buona prassi “responsabilizzare” la persona protagonista della crisi familiare, dissuadendola da intenti gratuitamente finalizzati a danneggiare la controparte e scoraggiando le richieste che possono risultare pregiudizievoli nei confronti dei figli. Si tende a salvaguardare, in ogni contesto, il principio di bigenitorialità, al fine di consentire ai minori di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con entrambe le figure genitoriali.

Gli ambiti di intervento

Ci si può affidare a una consulenza legale in diritto di famiglia, per es. in caso si necessiti di un supporto per:

  • Controversie nei rapporti patrimoniali e non patrimoniali tra coniugi,
  • Crisi coniugali caratterizzati da alta conflittualità laddove uno o entrambi i coniugi siano interessati alla sospensione o alla risoluzione del matrimonio.
  • Controversie nei rapporti tra genitori e figli e per il mantenimento del coniuge o del figlio.
    Assistenza in materia di Diritto delle Successioni per cause di morte ed eredità; cause ereditarie (successione necessaria e successione legittima).
  • Assistenza in materia di divisione ereditaria e diritti degli eredi.
  • Assistenza in materia di trasmissione di un’impresa o delle partecipazioni sociali ai discendenti.